Un’indicazione di voto

Fra poche settimane vi saranno le elezioni amministrative a Roma (il 3 e 4 ottobre). Vorrei segnalare ai lettori del blog una candidatura che mi sembra di grande interesse. Si tratta di Fabrizio Marchi, che si presenta come indipendente nelle liste del Partito Comunista di Rizzo. Marchi è contemporaneamente un socialista e marxista indipendente e un critico del femminismo e del politicamente corretto. Si tratta di una posizione politica e culturale di grande interesse, ed è possibile rendersene conto dando un’occhiata al sito “L’interferenza”, da lui gestito (http://www.linterferenza.info/) e al suo ultimo libro, “Contromano” (https://zambon.net/shop/it/shop/44/fabrizio-marchi-contromano-critica-dell-ideologia-polticamente-corretta).

L’impegno di Fabrizio Marchi nella critica alle storture dell’ideologia dominante non si svolge solo sul piano, fondamentale, del dibattito politico e culturale. Marchi ha anche formulato proposte molto concrete che cercano di venire incontro ad alcuni problemi reali che il pensiero oggi dominante evita di affrontare, perché mostrano come anche gli uomini, e non solo le donne, possano essere vittime bisognose di aiuto e solidarietà. Si tratta naturalmente di proposte che riguardano il Comune di Roma, l’ambito nel quale Marchi si troverà ad agire se verrà eletto, ma che hanno, mi sembra, un forte valore simbolico.

In primo luogo Marchi propone che i padri separati siano inseriti nelle liste delle persone che hanno subito sfratto, aumentando quindi la possibilità di ricevere un aiuto riguardo al problema della casa, che per molti padri separati può essere drammatico.

http://www.linterferenza.info/attpol/padri-separati-proposte-concrete-cosa-comune-roma/

In secondo luogo, Marchi chiede che i centri antiviolenza convenzionati col Comune di Roma si occupino anche delle vittime maschili di violenza domestica.

http://www.linterferenza.info/in-evidenza/comune-roma-apra-centri-antiviolenza-convenzionati-anche-alle-vittime-maschili-scelta-civilta/

Sono due proposte civili e sensate, per chiunque creda al valore dell’uguaglianza fra gli esseri umani, e in particolare fra uomini e donne.

Per questi motivi invito chi fra i lettori voterà a Roma alle prossime amministrative, ad esprimere il proprio voto per Fabrizio Marchi.

(Marino Badiale)

http://www.badiale-tringali.it/2021/09/unindicazione-di-voto.html

Nessuna descrizione disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di essere al corrente che i commenti agli articoli della testata devono rispettare il principio di continenza verbale, ovvero l'assenza di espressioni offensive o lesive dell'altrui dignità, e di assumermi la piena responsabilità di ciò che scrivo.