Archivio articoli di Fabrizio Marchi

Se non ora, quando?

Avevo deciso che questa mattina mi sarei occupato di tutt’altro ma non appena ho aperto il pc mi sono ritrovato  davanti agli occhi questo articolo di Lea Melandri pubblicato sul Manifesto di oggi http://ilmanifesto.info/il-genere-della-violenza-gli-orrori-hanno-un-sesso/ e segnalatomi da un amico che…

Il migliore dei mondi possibile

  Pochi giorni fa mi è capitato di vedere una commedia francese dal titolo “la famiglia Belier” che narra di una ragazza sedicenne, figlia di genitori sordomuti che gestiscono una fattoria in un paese nei pressi di Parigi. La ragazza,…

La “nuova” Destra

Questa mattina mi sono imbattuto casualmente su facebook nel post di un mio amico che commentava i tragici fatti di Napoli dove un giovane è stato ucciso durante una rapina dai due malviventi rivelatisi successivamente due carabinieri in congedo: http://napoli.repubblica.it/cronaca/2015/03/25/news/rapina_a_un_supermercato_conflitto_a_fuoco_e_dieci_feriti-110443709/?ref=HRER3-1…

Nani, ballerine e servi

Nani, ballerine e servi conclamati. Sto naturalmente parlando della quasi totalità dell’attuale classe politica che governa (per conto terzi…) direttamente o indirettamente questo paese. Lo sapevamo già ma il voto di ieri alla Camera sul (mancato) riconoscimento dello Stato di…

Un necessario chiarimento

Sottoscriviamo senz’altro nel merito questo documento della Rete dei Comunisti pubblicato sulla rivista on line Contropiano http://contropiano.org/interventi/item/29224-caro-giulietto-chiesa-fascisti-e-lega-non-sono-nostri-compagni-di-strada?acm=4870_917 Tuttavia, per la stima e per l’amicizia che ci legano sia a Contropiano che a Giulietto Chiesa, Megachip e Pandora Tv, anche (ma…

L’amore bugiardo

Ho visto pochi giorni fa un film, a mio parere, da non perdere, “L’amore bugiardo” (Gone girl), di David Fincher. Non ho mai scritto recensioni in vita mia, non ne sono capace, non è la mia “specificità” e quindi non…

Privilegiati in quanto maschi

Facendo una discreta violenza su me stesso ho letto un articolo, segnalatomi da un amico, scritto dall’attivista antisessista (così si definisce),  Lorenzo Gasparrini , relativamente alla fortuna di essere nati maschi, anche a prescindere dalla condizione sociale di appartenenza. Mi…