Archivio articoli di Pierluigi Fagan

Messico e nuvole

Voci U.N. dicono di un prossimo ritiro degli USA dal Consiglio per i diritti umani delle stesse U.N. . Il ritiro seguirebbe quello già annunciato dall’UNESCO e per lo stesso motivo: pregiudizi contro Israele. Abbiamo dato conto, qualche post fa,…

Paura eh?

Paura eh? (post jazzato, diciamo di “nazionalismo ironico” poco comprensibile forse, ma concedetemelo). The Economist cambia il rating da “ridicolo” a “preoccupato”. La scorsa settimana eravamo rappresentati con la commedia dell’arte, oggi siamo al gelato esplosivo, in copertina. Nei travagli…

Cina: un fatto fuori teoria

Fonte: Treccani (da Google) Riceviamo e volentieri pubblichiamo   Le teorie hanno due nemici impenitenti, le contraddizioni tra teorie e piccoli fatti e i grandi fatti fuori teoria. Il primo nemico lavora di guerriglia accumulando anomalie fino a che c’è…

Il primo conflitto globale

Nominare cose e fenomeni è un esercizio delicato. Da come nomineremo un fatto ne determineremo la percezione e la categorizzazione con conseguenze seconde su gli atteggiamenti ed i giudizi che prenderemo nei suoi confronti. La ricerca del nome da dare…

Il triste destino della pedina che si credeva re

Sembra che il precario ordine internazionale stia cominciando a stufarsi di Turchia ed Arabia Saudita, due agitatori inconcludenti Improvvisamente, appaiono numerosi articoli internazionali che ipotizzano cambio di regime in Turchia e crisi ontologica dell’Arabia Saudita. Sembra che il precario ordine…

La decrescita infelice

L’ultimo numero di Foreign Affairs (Feb. ’16), la punta avanzata della riflessione strategica americana, ripropone il tema della “stagnazione secolare” una sorta de “il re e nudo” lanciato non molto tempo fa da Larry Summers[1]. Il re nudo di Summers…

La filosofia di Putin

La Russia è un continente culturale, per me, di difficile decifrazione. Ammetto prioritariamente la mia ignoranza sostanziale epperò, proprio questa ignoranza mi muove a cercar di colmare almeno i vuoti più gravi. E’ come sempre, una sollecitazione esterna a muovere…

Senza ritegno

Allora, i russi fanno un conferenzone stampa in cui portano foto e video che testimoniano del traffico armi-petrolio tra te e l’Isis. Tu ovviamente neghi sebbene i russi abbiano detto che possono andare avanti un bel po’ a mostrare altre…