Esteri

Burkina Faso, Niger e Mali si ribellano all’esportazione della dottrina della “guerra eterna”

L’élite americano-sionista, trasformando la sinistra in una appendice neocoloniale anglosassone, si è assicurata l’adesione della lobby progressista alla proiezione unilaterale del Pentagono. Incapace di contrastare l’imperialismo rigettando l’agenda di Washington per la guerra globale, il campo progressista ha sostituito l’antimperialismo…

Israele come il Sudafrica (dell’apartheid)

Il regime israeliano, a seguito del golpe straussiano dei sionisti-revisionisti, ha diviso l’establishment contrapponendo i sostenitori di una concezione tradizionale del colonialismo dai seguaci della Teo-Politica. Adottata una nuova Architettura di potere, lo Stato ‘’per soli ebrei’’ è il Simulacro…

Robert Kennedy jr: un uomo dell’establishment, diversamente antisocialista

L’informazione ‘’alternativa’’, contrapponendosi ai media antimperialisti, ha riunito i circuiti giornalistici che sovrappongono la categoria di mondialismo a quella d’imperialismo, negando la centralità strategica dell’alleanza fra gli imperialismi statunitense ed israeliano. Non si contrappongono al giornalismo ‘’di regime’’ ma, mescolando…