Tutto già visto

Le violenze commesse oggi dai fascisti a Roma non fanno altro che rafforzare il governo e aumentare il consenso nei suoi confronti da parte di tanta gente già impaurita dalla crisi pandemica e bisognosa di essere rassicurata. A mio parere li hanno lasciati fare e non sarebbe certo la prima vota che accade.  In tal modo tutta un’area di persone che nutre legittime perplessità sulla gestione politica della crisi pandemica e che con i fascisti non ha nulla a che vedere viene criminalizzata e messa a tacere.

E’ una storia vecchia, negli anni ’70 abusatissima. La vera finalità è preservare la pace sociale, distrarre l’”opinione pubblica” dai drammi sociali che si stanno consumando, disinnescare e criminalizzare ogni forma di dissenso e opposizione sociale. Non sono ovviamente in grado di dire se sia una manovra lucida, orchestrata a tavolino (dai fascisti senz’altro), può darsi di sì e può darsi di no, probabilmente no (tendo più a pensare che la questura abbia lasciato fare, certi regali non si rifiutano mai…) ma questo è del tutto irrilevante perché ciò che conta, la domanda da porsi per capire le ragioni di un qualsiasi fenomeno sociale e politico è il famoso “cui prodest?”, a chi giova? Al movimento contro il green pass? Non credo proprio, anzi, casomai serve a demonizzarlo. E allora? A chi giova? Al governo, è evidente.

Per capirci – mutatis mutandis – non penso che l’assalto al Congresso americano sia stato un complotto dei dem, però penso che gli abbia fatto molto comodo, e resto convinto che le forze di sicurezza USA, se veramente avessero voluto, non avrebbero permesso che quella masnada di soggetti entrasse all’interno del Congresso.

Oggi la gazzarra fascista ha fatto il gioco delle forze di governo, delle forze della conservazione. E’ una storia che si ripete, che quelli della mia età conoscono alla perfezione. Era la strategia degli “opposti estremismi” senza dimenticare quella della “tensione”.  Noi non ci caschiamo di certo ma molti sono giovani, ingenui e privi di memoria storica e tanti altri invece l’hanno corta.

Stanno costruendo una nuova “maggioranza silenziosa”. La differenza con quella di mezzo secolo fa è che quella era di area conservatrice, di destra e reazionaria mentre quella odierna aderisce al modello neoliberale postmoderno attualmente egemone.  Ma il tasso di conformismo, perbenismo e supina accettazione del sistema dominante è lo stesso.

(Fabrizio Marchi)

No green pass in piazza e scontri con la polizia, Cgil: "Noi assaltati da  no vax e Forza Nuova, è squadrismo fascista. Resisteremo". Draghi chiama  Landini: "Intimidazioni ai sindacati inaccettabili" - Il

Fonte foto: Il Fatto Quotidiano (da Google)

 

5 commenti per “Tutto già visto

  1. Enza
    10 ottobre 2021 at 9:17

    Sei stato preciso e incisivo. Copioni prevedibili.
    Cui prodest? Alla pax draghiana.
    Ritengo che le tensioni saliranno, nonostante la criminalizzazione del dissenso. Troppe le questioni aperte che, finora, hanno eluso sciando con le subdole manovre intorno a vaccinazioni e green pass.
    Andiamo incontro a periodi durissimi. Basterebbe leggere bene cosa promette il PNRR e cosa in cambio pretende. La mattanza sociale è inevitabile.

  2. ndr60
    10 ottobre 2021 at 12:30

    Tutto giusto, io però ho un’altra ipotesi, specie sull’assalto della sede della CGIL: per evitare che i loro ex-iscritti devastassero la sede, sono stati gli stessi dirigenti sindacali a chiedere ai fascisti se per favore potevano fare qualcosa, per farli passare da vittime della plebaglia no-greenpass.

    • Giulio Bonali
      10 ottobre 2021 at 21:29

      Che l’ abbiano proprio chiesto esplicitamente (anche se ovviamente in segreto) i vertici del sindacato (che fu già di Di Vittorio ma che da gran tempo é biecamente filopadronale) mi sembra eccessivamente complottistico.
      Non ce n’ era bisogno perché minsitero degli interni e alti ufficiali delle forze “dell’ ordine” di già sapevano cosa dovevano fare e infatti hanno fatto per benino.
      Sono comunque convinto che i vari Landini non possono che inconfessabilmente compiacersene e approfittarsene per cercare di rifarsi una verginità antifascista, di sinistra e di difensori dei lavotratori che hanno irrimediabilmente perso da un bel pezzo.

    • gino
      11 ottobre 2021 at 11:03

      sí guarda, sta per passare il pianeta nibiru. e attenzione alle piramidi maya, sono allineate con la trattoria “er matriciano” de torpigattara

  3. daouda
    11 ottobre 2021 at 19:38

    Non credo che continuare a ragionare secondo schemi prevedibili sia appropriato.Ci sono anche altre componenti che potrebbero giovarsene, fermo restanto che, probabilmente l’intenzione è continuare ad affossare economicamente l’Italia, se gli scioperi ed i dissidi dal 15 saranno ingenti.
    Con un occhio vigile anche ai nuovi puri che sorgono perché il canovaccio dello stato italiano relativamente a queste questioni è vecchio, e noi dipendiamo sempre più da chi ci è fuori, pur facendo finta di essere la prima linea…

Rispondi a Giulio Bonali Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di essere al corrente che i commenti agli articoli della testata devono rispettare il principio di continenza verbale, ovvero l'assenza di espressioni offensive o lesive dell'altrui dignità, e di assumermi la piena responsabilità di ciò che scrivo.