Parole in-audite – Renzi e l’Italicum-truffa

italicum_2

“Parole in-audite”, questo il titolo che abbiamo scelto, quelle che avreste voluto sentire tante volte ma non avete mai osato pronunciare… Per chi ha voglia di riflettere in libertà, fuori e oltre le liturgie della comunicazione istituzionale,  rompere la gabbia del conformismo politicamente corretto… per chi non ha bisogno di bugie rassicuranti…

E’ un programma a cura di Ines Angelino, Editore di Radio ClassicaViva, e di Fabrizio Marchi, Direttore responsabile de L’interferenza.info, testata online.

In questa puntata viene commentata e criticata la Legge elettorale in discussione in Parlamento, l’Italicum.

In coda, troverete la seconda parte della Sonata op. 111 di Ludwig Van Beethoven, “Arietta”, nell’interpretazione di Fiedrich Gulda (dalla quale è estratta anche la sigla della trasmissione).

1 commento per “Parole in-audite – Renzi e l’Italicum-truffa

  1. Aliquis
    2 maggio 2015 at 8:14

    Credo che, come è stato detto diverse volte, che il capitalismo possa sopravvivere soltanto se si trasforma in fascismo. E’ quello che sta facendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di essere al corrente che i commenti agli articoli della testata devono rispettare il principio di continenza verbale, ovvero l'assenza di espressioni offensive o lesive dell'altrui dignità, e di assumermi la piena responsabilità di ciò che scrivo.