Portogallo: miracolo o caduta imminente?

C’è poca discussione a sinistra sul caso del Portogallo: Paese preso in carico, un anno e mezzo fa, da un Governo di minoranza di socialisti appoggiati dall’estrema sinistra (Bloque de Esquerda e partito comunista) con l’intento esplicito di rovesciare l’austerità…

Le inquietanti origini della lobby gay

Un mito della propaganda lgbt è la contrapposizione fra nazismo ed omosessualismo, essendo l’omosessualità antitetica al “bigottismo machista” della dittatura hitleriana. Le cose non stanno così. Hitler coltivò una elite di feroci nazionalisti omosessuali che celebravano il culto della virilità.…

El coronel no tiene quien le escriba

“Siamo quelli che reclamano per la piena libertà del mondo, per l’uguaglianza dei popoli, per il rispetto alla sovranità delle nazioni. Si, ci chiamano estremisti, insorgiamo contro l’impero, insorgiamo contro il modello di dominazione”. Il 5 Marzo 2013 moriva l’ultimo…

Qualche cenno sui populismi

E’ estremamente difficile dare una definizione corretta e politicamente neutrale del termine “populismo”. Generalmente, le definizioni ufficiali scontano il prezzo dell’ufficialità, e quindi non tutt’altro che neutre. In termini storici, guardando ad esempi (peraltro diversi fra loro) come il populismo…

La lobby gay diffonde razzismo e islamofobia

Fonte foto: http://www.prnewswire.com/news/national-gay–lesbian-chamber-of-commerce   L’esistenza di una influente lobby dei gay – possiamo anche chiamarla lobby lgbt – è oramai ben nota a tutti gli analisti antimperialisti. Questi loschi centri d’interessi hanno attecchito tanto nella “Sinistra Imperiale”, liberal ed antisocialista,…

L’Europa è un mostro

Se c’è un’essenza dell’Europa, essa è data dalla capacità di ospitare varie identità al proprio interno. Era già questa la cifra della civiltà greca antica. L’Europa è la civiltà delle differenze, della bellezza e della filosofia. In Grecia, culla della…

Contro la sinistra globalista

I teorici operaisti italiani di matrice “negriana”, che trovano spazio sulle colonne del giornale “Il Manifesto”, detestano la sinistra che scommette su quelle lotte popolari che mirano alla riconquista di spazi di autonomia e sovranità, praticando il “delinking”. Ma così…