Parigi 1: ciak, si gira

L’America deve molto al suo cinema e ai suoi indiscutibili maestri, che sono riusciti nella straordinaria impresa di capovolgere la realtà, di manipolarla al punto tale da trasformare un processo di colonizzazione brutale e violento – la conquista del far…

Je suis l’Occidente

Intervista a MIGUEL MELLINO – di ANNA CURCIO Questa chiacchierata nasce da un disagio, da una condizione di spaesamento di fronte alle analisi che circolano, anche all’interno del movimento, su quanto è successo a Parigi. Concentrare l’attenzione sulla difesa della…

Io non sto con Charlie

Vorrei con questo mio modesto scritto porre alcune riflessioni sulla campagna “Je suis Charlie” che è scoppiata nel giro di poche ore nel mondo a seguito dell’attentato di Parigi. Confido nell’intelligenza di chi vorrà commentare attenendosi scrupolosamente al senso delle…

Mi dispiace, ma io non sono Charlie!

In questo momento l’uccisione delle undici persone e in modo particolare dei giornalisti/artisti nella sede del periodico satirico Charlie Hebdo, sta prendendo le pieghe di un nuovo, mini 11 settembre. E fioccano ovunque messaggi di sgomento, di cordoglio, di solidarietà,…

Strage di Parigi: cui prodest?

1. Il linguista statunitense Noam Chomsky illustrando  le strategie della manipolazione mediatica, scrive: ‘La maggior parte della pubblicità diretta al gran pubblico, usa discorsi, argomenti, personaggi e una intonazione particolarmente infantile, molte volte vicino alla debolezza, come se lo spettatore…

L’Impero colpisce ancora

Per quelli come il sottoscritto che hanno alle spalle un pò di esperienza politica e anche di “mestiere”, come si suol, dire, commentare eventi “geocriminali”  come quello avvenuto ieri a Parigi, diventa un esercizio rituale e pure un po’ noioso,…

Tanti auguri!

Tanti auguri! Il 2014 è stato un anno orrendo lo so! I media continuano col dire che la crisi sta passando, ma noi lo vediamo sulla nostra pelle che ciò non è vero. Disoccupazione giovanile stabile oltre il 45%, quella…

Hegel? Sì, ma non troppo

Note critiche sulla filosofia previana In tempi come i nostri, pensatori della caratura di Costanzo Preve si contano sulla punta delle dita, soprattutto nell’ambiente filosofico, dominato, nel suo settore accademico, dal relativismo assoluto che pone sullo stesso piano tutte le…

Alla scuola del Titanic

I sommersi e i salvati Sul Titanic c’erano 1316 passeggeri. Bambini a parte, si salvò il 74% delle femmine e il 18% dei maschi. Il 97% delle femmine della 1° classe e il 16 dei maschi della 3°. Nel complesso…