Tag sinistra

La nuova classe aspirazionale

Lo scorso 4 settembre Severino Salvemini (su L’Economia del Corsera) ci introduceva ai caratteri di una nuova classe sociale, definita dalla sociologa americana Elizabeth Currid-Halkett come classe “aspirazionale”. Una classe sociale al tempo stesso elitaria e popolare, distante tanto dagli…

Sinistra transgenica

Questo articolo ci viene segnalato da un nostro amico e lettore e volentieri lo pubblichiamo    Siccome  la sinistra figlia del ‘900 ha cambiato natura, c’è chi sostiene che sia scomparsa ogni dicotomia destra-sinistra. La tesi implica che al “pensiero…

D’Alema e i dalemini

Il motivo fondamentale per il quale tanti apprezzano D’Alema, a sinistra, è che l’uomo è in qualche modo, anche biograficamente, l’ultimo esponente del PCI di Botteghe Oscure. Profuma di una politica d’altri tempi, una politica senz’altro migliore. Basata sullo studio,…

Totti

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Quante ne ho sentite negli ultimi anni. Totti, fenomeno nazionalpopolare. Totti fenomeno costruito a tavolino, in realta` solo un povero coatto assurto ad eroe. Totti che guadagna troppo. Totti che guadagna troppo per fare una cosa…

Rifondazione addio

“La cosa più terribile è l’ignoranza attiva”. Goethe Dopo una lunga militanza, la mia permanenza nel PRC finisce qui. C’è chi mi ha detto che è stato insensato andarsene prima del congresso. È un’obiezione ragionevole ma, prima o poi, bisogna…

Depistaggi di destra e di “sinistra”

La destra populista criminalizza gli immigrati. La “sinistra” politicamente corretta criminalizza i maschi bianchi eterosessuali. Due forme, solo apparentemente diverse, di razzismo. Ma, soprattutto, due depistaggi ideologici, entrambi funzionali al sistema dominante, da esso partoriti e scientemente alimentati. Il compito…

PSI, addio

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:   Cari compagni, ho deciso di lasciare il Partito Socialista Italiano. Lo faccio dopo l’appuntamento congressuale, presa visione delle direttrici del partito. Prima del congresso, dalle pagine de L’Avanti, avevo chiarito il mio pensiero. O si…