Lotte di classe in Francia

La grande ondata di lotte, scioperi e mobilitazioni dei lavoratori francesi contro il “Jobs Act alla francese”, in corso da settimane in Francia, rappresenta una vera e propria boccata di ossigeno per tutti coloro che non si sono rassegnati all’accettazione…

Sinistra e trasformazioni

Il punto di vista di fondo di un ampio schieramento politico sostanzialmente di destra, che governa i Paesi dell’area-euro, e che va dai socialisti europei ai vari partiti che, in Europa, fanno riferimento ai popolari, è ben noto: siamo dentro…

La “mappa” perduta

Il 25 maggio del 1975, Alberto Brasili, un giovane studente lavoratore di 26 anni, venne vigliaccamente assassinato a colpi di coltello da una squadraccia di cinque fascisti “sanbabilini” mentre stava facendo una passeggiata con la sua fidanzata, Lucia Corna, nel…

La Costituzione è un bene comune

Venerdì 27 maggio alle 21*** Grazie al confronto e alla volontà di diversi cittadini con un forte senso civico e morale, si terrà un importante iniziativa per conoscere le ragioni del No alle “DEFORME” costituzionali in vista del referendum di…

New York: la protesta dei 50.000 ebrei

50 mila ebrei ortodossi (dico 50 mila!) tempo fa hanno bloccato dieci isolati di Manhattan nel cuore di New York per protestare contro la politica israeliana di oppressione del popolo palestinese. Avete visto per caso questa notizia sui giornali italiani…

Il dio che non voleva morire

Tecnica, Capitalismo e limiti del vivente Paolo Bartolini intervista Lelio Demichelis Prof. Demichelis, in un suo recente lavoro ha parlato espressamente di religione per definire l’impianto tecno-capitalista che governa le nostre società. Quale valenza strategica e politica riconosce a un’analisi del…