Archivio articoli di Antonio Martone

Giochi di morte nella ecity

In Corea del Sud, la dipendenza da tecnologia digitale ha raggiunto livelli record. Fra i casi più significativi che tale dipendenza ha prodotto e produce, uno mi ha colpito in modo particolare: una coppia non riusciva a smettere di giocare…

Fascismo medioevale

Un tempo, esisteva qualcosa che si definiva censura. Ora no! Essendo riferibile a qualcosa che attiene ad una valutazione morale o ad una imposizione politica, e dato che la nostra è una società libera e niente affatto moralistica, la censura…

Oltre il mercato

La questione del lavoro e dei suoi rapporti col capitale sarà uno dei grandi problemi di qualsiasi agenda politica futura. Se si dà un’occhiata anche distratta alla condizione socio-economica del nostro tempo, appare del tutto ovvio che la tendenza sia…

La felicità della storia

E’ un luogo comune che la felicità, non essendo uno stato duraturo, consista in un attimo sopraggiungente dal di fuori del tempo. Un attimo, cioè, capace di spezzare la catena temporale, proiettandoci al di fuori di essa. Nel nostro contemporaneo,…

Vox clamantis in deserto

La falsità della nostra vita quotidiana – quella di un Occidente globalizzato saturo di discariche di ogni tipo – ha raggiunto livelli non più sopportabili! Sono tante, troppe, le realtà che colpiscono la mente e il cuore dei più avveduti.…

Balle liberiste

Non ci facciamo illusioni. La modernità non è il regno della libertà come molti vogliono farci credere. Meno che mai, ad una maggiore libertà della società rispetto ai poteri, corrisponde un aumento del benessere collettivo. Queste convinzioni sono soltanto sciocchezze…

La resa dei conti

“Coloro che combattono per la libera concorrenza non difendono gli interessi di quelli che sono ricchi. Vogliono che sia lasciata mano libera a uomini sconosciuti, che saranno gli imprenditori di domani e la cui ingegnosità renderà più piacevole la vita…