Archivio articoli di Antonio Martone

La specializzazione ignorante

Non esiste più il medico! Esiste il cardiologo, l’oculista, l’urologo, il fisiatra, l’otorino, il geriatra, il senologo, il ginecologo, l’andrologo etc. etc. Non esiste più il filosofo! Esiste il filosofo della scienza e il filosofo della politica, il filosofo morale…

L’uomo-massa senza… massa

Riceviamo e volentieri pubblichiamo Con la fuoriuscita dall’ordine medioevale del mondo, regolato sulla base delle verticalità sovrane del Papa e dell’Imperatore, ha fatto irruzione nella storia l’orizzontalità dei rapporti socio-politici ispirati all’egalitarismo di massa. Per difendersi dallo smarrimento individualistico, nel…

Servi volontari

C’è una domanda di filosofia politica che non passa mai di moda e che anzi sollecita le intelligenze di ogni generazione. Nei nostri tempi, tale domanda non soltanto non ha perso la sua forza ma è addirittura attualissima tanto da…

L’Europa è un mostro

Se c’è un’essenza dell’Europa, essa è data dalla capacità di ospitare varie identità al proprio interno. Era già questa la cifra della civiltà greca antica. L’Europa è la civiltà delle differenze, della bellezza e della filosofia. In Grecia, culla della…

Supermercati

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un passo tratto da un romanzo inedito di Antonio Martone: “Tre donne e una storia soltanto”. “I supermercati mi fanno sempre lo stesso effetto: il rumorino delle macchine contabili, la tuta da lavoro delle commesse, i…

Dal vuoto di senso al senso del vuoto

Foto: enricomarraumanamente.blogspot.com   Riceviamo e volentieri pubblichiamo la prefazione al prossimo libro di Antonio Martone dal titolo “Il luogo dell’origine. Una dimora inquieta”, in attesa di pubblicazione.   L’attività filosofica di ogni tempo ha mostrato al filosofo un’esigenza insopprimibile: rinvenire…

Il potere più grande

Si continua a parlare di violenza sulle donne. Dato che non ne posso più e, consapevole che toccare i luoghi comuni significa sempre rischiare forte (ma che volete da me, io sono così: non amo le menzogne), affermo senza mezzi…

Libertè

Non c’è categoria più abusata di quella di libertà. Questa parola sacra e terribile è scritta su tutte le bandiere. È una parola “magica”, spesso retorica. Essa si trova perfino sulle labbra dei peggiori aguzzini. Del resto, bisogna dirlo, non…